Come sviluppare le capacità intellettive grazie allo sport

A tutti sono note le enormi capacità benefiche dello sport sulla vita psico-fisica di ogni soggetto. Come si sa, infatti, qualsiasi attività sportiva è un vero toccasana non solo per il nostro corpo ma anche per la nostra mente. Non a caso gli antichi Romani dicevano: “Mens sana in corpore sano”, sottolineando le strette relazioni tra parte fisica e intellettiva di ogni individuo.

Secondo alcune ricerche, lo sport contribuirebbe addirittura a renderci più intelligenti. Scopriamone di più nel prossimo paragrafo.

Gli effetti benefici dello sport sulle nostre capacità intellettive

È ormai assodato che una sana e regolare attività fisica è determinante per la nostra salute. Forse pochi sanno, però, che lo sport ha conseguenze benefiche anche sulla nostra capacità di ragionamento e sulla nostra memoria.

Ogni tipo di sport, infatti, prevede delle precise tattiche e strategie di gioco: in pochi secondi siamo chiamati a pensare al gesto atletico e alla mossa giusta da fare.

Per capire meglio questo concetto facciamo qualche esempio. Pensiamo, ad esempio, ad una partita di tennis in cui si è soli davanti al proprio avversario.

La pallina arriva con una velocità impressionante: nel caso del singolare maschile ogni colpo viaggia sui 100 km orari di media, con punte che superano i 200 km nel caso delle battute.

È chiaro come in una frazione di secondo il giocatore debba valutare la palla dell’avversario e elaborare immediatamente la strategia giusta per difendersi e contrattaccare.

Agassi, storico numero 1 del tennis mondiale, diceva, non a caso, che una partita di tennis esemplifica perfettamente la vita stessa.

Altri esempi significativi sono quelli del motociclismo o dell’automobilismo. Come nel caso del tennis, si tratta di sport prevalentemente individuali in cui l’atleta è chiamato a prendere decisioni nel giro di frazioni di secondo.

Diversamente da altri sport però, nel motociclismo e nell’automobilismo una decisione sbagliata può costare anche la vita.

Da ciò appare evidente l’importanza dello sport nello sviluppo delle nostre capacità logiche, intellettive e di ragionamento.

Non è un caso che, soprattutto all’estero, le attività fisiche vengano riconosciute come momenti educativi all’interno delle stesse Università.

Altro beneficio dello sport è quello di favorire le capacità mnemoniche: tenere il punteggio e contare i punti è una parte nevralgica della maggior parte delle attività sportive e ciò contribuisce notevolmente ad allenare la nostra mente.

Sbagliare il conto di un solo punto potrebbe portarci a pareggiare o a perdere un match.

Come allenare la mente con lo sport

Da quanto sopra enunciato, appare evidente come la pratica dello sport sia estremamente importante anche per migliorare i nostri risultati accademici e scolastici. In più, lo sport educa a valori etici importanti come la correttezza, la costanza, il sacrificio, il rispetto degli altri e il gioco di squadra che sono fondamentali anche nella nostra vita quotidiana. Solo impegnandosi molto è possibile raggiungere dei buoni risultati e ciò è vero sia nello sport che nella scuola.

Non esiste vittoria senza impegno e sacrificio e questo insegnamento è prezioso anche se rapportato al mondo accademico, universitario o lavorativo.

Leave a Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *