Università, studente minaccia professore e viene sospeso: “Se continui a bocciarmi ti…”

Ha dell’incredibile la storia proveniente dall’Università di Torino e riportata qualche giorno fa nell’edizione online del quotidiano La Repubblica. Sembra infatti che uno studente di Giurisprudenza dell’Ateneo piemontese, stanco per aver subito troppe bocciature, abbia inviato un’email non proprio pacifica al suo docente. Il testo della mail, sempre secondo quanto riportato dal quotidiano, sarebbe il seguente: “Nel tuo esame copiano tutti, la prossima volta mi porto anche io bigliettini. Se continui a bocciarmi ti spacco il c…”.

Tanto è bastato perché il Senato Accademico dell’Università piemontese adottasse delle drastiche contromisure. Lo studente in questione è stato infatti sospeso da ogni attività didattica per il periodo di tre mesi. Non potrà sostenere esami né seguire lezioni. Un provvedimento certamente molto severo ma con ogni probabilità anche meritato vista la gravità dell’accaduto.

Non è tuttavia la prima volta che si parla di questioni del genere. In passato avevamo infatti affrontato la questione, specificando che gli insulti ai docenti universitari integrano anche il reato di oltraggio a pubblico ufficiale. Per saperne di più, puoi leggere il nostro articolo a riguardo

Condividi questo articolo con i tuoi amici