Con quali lauree si lavora di più: primo posto per…

Quali lauree danno più lavoro ai laureati? È una domanda che si pongono tutti gli studenti, sia in fase di iscrizione all’Università sia durante il percorso di studi. I dati forniti puntualmente dal Consorzio Almalaurea ci permettono di poter fare una classifica delle lauree che sono più spendibili ed appetibili nel mercato del lavoro.
Al primo posto la laurea che dà più lavoro è quella di Ingegneria che da una buona occupazione,  anche in termini di retribuzione, a 9 studenti su 10. Non dissimile la situazione di Scienze della Formazione e di Economia. Piazza 8 studenti su 10 nel mondo del lavoro Architettura, così come Farmacia e Scienze Politiche. Psicologia, Agraria e Lingue si attestano tra il 75 e il 77% (in pratica 3 studenti su 4 trovano lavoro entro 5 anni). Giurisprudenza abbandona l’ultimo posto in classifica ed è ora terzultima con 7 studenti su 10 occupati. Chiudono la classifica Lettere e Scienze Biologiche. Di seguito la classifica completa.

 

1. Ingegneria 89,1% (stipendio medio: 1.696 euro mensili)

2. Scienze della Formazione 88,5% (1.215 euro)

3. Economia 88% (1.487 euro)

4. Architettura 82,3% (1.222 euro)

5. Farmacia 80,6% (1.410 euro)


6. Scienze Politiche 79,5% (1.321 euro)

7. Lingue 77,6% (1.208 euro)

8. Agraria 77,2% (1.264 euro)

9. Psicologia 75% (972 euro)

10. Giurisprudenza 70,4% (1.211 euro)

11. Lettere 66,2% (1.114 euro)

12. Scienze Biologiche 56,2% (1.322 euro)