SSPL – Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali: ecco il bando di concorso

E’ uscito il bando per 3650 studenti laureati in Giurisprudenza per l’iscrizione alle Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali (SSPL). La SSPL è un corso post laurea, della durata di 2 anni al termine dei quali si consegue il diploma di specializzazione all’esercizio delle professioni legali: questo titolo di studio ha valore legale ed è equiparato a un master di II livello e permette inoltre di poter accedere al concorso in magistratura che, come sappiamo, ormai è un concorso di secondo grado (in altri termini non basta più solo la laurea per affrontarlo). Per avere maggiori informazioni sui titoli necessari per affrontare il concorso per l’accesso alle professioni nella magistratura ordinaria potete cliccare qui.

Creata con il D.M. 537/99 la ratio di questa istituzione è quella di avvicinarsi alle scuole di magistratura già presenti in Francia e in Germania, conseguenti ottimi risultati in termini di formazione pratica dei giovani laureati che si troveranno ad affrontare per la prima volta casi concreti, oltre alla possibilità di redigere atti giudiziari e pareri forensi per avvicinarsi alla professione legale.

Il test di ammissione alle Scuole di Specializzazione presenti sul territorio italiano sarà costituito da 50 domande a risposta multipla alle quali si potrà rispondere avvalendosi dell’ausilio di codici non commentati. Al punteggio raggiunto mediante il test (in ragione di 1 punto per ogni domanda corretta) si aggiungeranno punti (fino a 10) dati in base al curriculum del candidato, valutando cioè sia i tempi in cui si è conseguita la laurea sia la votazione finale.

Condividi questo articolo con i tuoi amici