Modafinil, la pillola che potenzia la capacità di studiare

Volete prendere ottimi voti nei vostri esami universitari o studiare senza distrazioni? Una soluzione c’è e si chiama Modafinil. È la pillola che migliora sensibilmente le capacità cognitive e di apprendimento. Diminuisce al minimo le distrazioni e permette di ottenere il meglio da sè stessi durante lo studio, specialmente in prossimità degli esami. Modafinil è un medicinale utilizzato per curare la narcolessia. Ma che oggi è utilizzato sempre da più studenti per i suoi inaspettati (ma ormai provati scientificamente) effetti benefici.

Questa medicina aiuta la cognizione e la creatività di chi la assume. Non è necessario abusarne: basta prenderne mezza pillola. Almeno così dicono coloro che l’hanno utilizzata.  Un altro aspetto positivo sembra essere quello della scarsità di effetti collaterali: chi ne ha fatto uso ha rilevato solo una saltuaria difficoltà nel prendere sonno la sera (con una medicina utilizzata per curare la narcolessia era abbastanza prevedibile).

Essa può essere utilizzata sotto stretto consulto medico. Tuttavia i vari articoli che circolano su questo argomento su internet mettono quantomeno una grande curiosità sugli speciali benefici che questo farmaco può effettivamente apportare.

Condividi questo articolo con i tuoi amici