Le possibilità per studiare all’estero con la laurea in Giurisprudenza

Avete mai pensato di proseguire i vostri studi all’estero dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza? Molti erroneamente credono che con questa laurea si possa trovare lavoro solo o prevalentemente in Italia. In realtà invece non è così e in questo articolo cercheremo di illustrarvi alcune possibilità nell’ambito della formazione per poter continuare il vostro studio all’estero.

Cominciando dalla Spagna potrete trovare tantissimi master (in lingua spagnola ovviamente). Ad esempio l’Udima (Universidad a Distancia de Madrid) offre un ottimo master in Analisi E Indagini Penali. Tantissime sono le possibilità nell’ambito del diritto internazionale e branche di esso: a Madrid e nel resto della Spagna potrete trovare tantissimi corsi post laurea nell’ambito del diritto commerciale internazionale se vi interessa questo ambito. Altresì particolare e interessante è il master in diritto canonico offerto dall’Universidad Pontificia de Salamanca.

Spostandoci in Inghilterra potrebbe suscitare la vostra attenzione il master in diritto sportivo internazionale (UCFB). Un accenno va fatto anche al corso in diritto bancario internazionale e legge finanziaria offerto dall’University of West London. In Francia la Lille Catholic University offre alcuni importanti master tra cui spicca quello in diritto dell’Unione Europea.

Il nostro consiglio, al di là della grandissima varietà di master che si possono svolgere all’estero con la laurea in Giurisprudenza, è quello di imparare la lingua già prima di conseguire il titolo per non precludervi alcuna possibilità. Specialmente questo vale per un momento storico in cui l’estero sembra offrire molte più speranze lavorative e di formazione professionale rispetto a quanto non accada in Italia.

Condividi questo articolo con i tuoi amici