Studiare non servirà più: le informazioni verrano caricate direttamente nel cervello

Studiare? Presto potrebbe non servire più. Lo affermano gli scienziati degli HRL Laboratories con sede in California. Secondo i loro studi, effettuati paragonando le conoscenze di due distinti gruppi di persone, è possibile implementare ed ampliare le conoscenze di una persona tramite l’invio di mirati impulsi elettrici al cervello.

Come si sono svolti questi interessanti studi? Anzitutto si sono analizzati gli impulsi elettrici di alcuni piloti esperti nella guida di aerei. Successivamente sono state selezionate alcune persone senza alcuna esperienza nè competenza nella guida di velivoli e sono state divise in due gruppi. Ad entrambi i gruppi sono state impartite lezioni su come pilotare gli aerei. Solo ad uno dei due gruppi però sono state somministrate conoscenze mediante gli impulsi elettrici appresi durante la prima fase dello studio.

Il risultato? Il gruppo cui è stato apportato questo “bonus” di informazioni aveva appreso il 33% in più delle conoscenze. Si tratta ancora di uno studio embrionale ma con potenzialità tendenzialmente rivoluzionarie. Se queste tecniche venissero perfezionate studiare potrebbe essere sempre più semplice fino a non essere addirittura più necessario. Ed è così che forse in futuro si vivrà in un mondo di soli geni.

Condividi questo articolo con i tuoi amici