“Figuriniadi”: conclusasi positivamente la tappa catanese

Quello appena trascorso è stato un fine settimana molto intenso per i tanti catanesi collezionisti di figurine “Calciatori Panini”. Sabato 5 e Domenica 6 Marzo, infatti, il “Centro Sicilia” di Catania ha ospitato le “Figuriniadi”, il grande tour che porta le figurine dei Calciatori Panini in giro per tutta Italia. Un momento che si rinnova ormai da molti anni e che è diventato immancabile per centinaia di appassionati grandi e piccoli. Si è trattato del secondo appuntamento siciliano con l’evento. L’ultimo week end di Febbraio il tour ha fatto tappa a Palermo. Giochi, premi e scambi hanno fatto da cornice alla due giorni che ha visto la collezione “Calciatori 2015- 2016” alle pendici dell’Etna. Tanto, come al solito, l’entusiasmo tra i bambini e le famiglie che non hanno voluto mancare all’incontro con le mitiche “Figu”. Tra uno scambio e l’altro siamo riusciti a discutere con alcuni degli interessati. Il primo con in quale abbiamo parlato, Mario, nonno appena settantenne, accompagna per il quarto anno consecutivo il nipotino Luca: “Non vi nascondo una certa emozione – ci dice – essere qui con mio nipote è qualcosa di indescrivibile. È come ritornare bambino, ai miei tempi le figurine le attaccavamo con la colla, oggi sono autoadesive ma la curiosità prima dell’apertura di ogni pacchetto è sempre la stessa, qualcosa di unico”. Notiamo che le figurine più ricercate sono quelle di Dybala e Higuain. Tra chi è in fila per lo scambio con il team “Panini” parliamo con Antonio, collezionista di otto anni accompagnato dalla mamma, stanca ma felice. Antonio ci rivela che ha dato ben quindici doppie per poter avere l’attaccante juventino e completare così la sua squadra del cuore. Non sono soltanto bambini o uomini gli appassionati. Marianna, insieme alla sorella Fabiola, ci mostra con orgoglio il timbro, nell’ultima pagina del suo album “Calciatori”, che sancisce ufficialmente il completamento della raccolta e con soddisfazione afferma: “ credevate che le mitiche figurine panini fossero solo per maschi?” Andando via adocchiamo anche chi si saluta amichevolmente. Come Giuliano e Marco, di undici e dodici anni, che sperano di potersi incontrare l’anno prossimo e continuare a condividere la stessa passione, quella per le intramontabili figurine calciatori.

figu2

figu3

figu1

Condividi questo articolo con i tuoi amici