Le 8 sottili differenze tra la mia generazione e quelle di oggi

Il mondo ormai è cambiato e con essi anche tanti modi di fare e di pensare. Ce ne accorgiamo vedendo le nuove generazioni e il loro modo di approcciarsi alla vita, molto più intraprendete e consapevole di quanto non accadesse alla nostra. E tutto questo a distanza di pochi anni, al massimo un decennio. Ecco quindi in questo post le differenze tra la nostra generazione e quelle di oggi.

1. Le uscite del sabato
MIA GENERAZIONE: quando a 14 anni dovevo uscire il sabato, dovevo chiederlo una settimana prima e comunque al massimo potevo ritirarmi a mezzanotte e mezza
GENERAZIONE DI OGGI: escono quando vogliono e si ritirano quando vogliono (ovviamente non solo il sabato)

2. Rispondere male ai propri genitori
M. G.: se rispondevo male ai miei genitori avevo tre settimane di punizione senza uscite, pc e cellulare oltre a eventuali (e in certi casi immancabili) punizioni corporali
G.D.O.: rispondono male ai loro genitori correntemente, anzi è quasi strano che non lo facciano

3. I cocktail
M.G.: a 16 anni a stento sapevo cosa era un cocktail e non ne avevo mai assaggiato uno
G.D.O.: a 14 anni si ubriacano ogni sera che escono

4. Il sesso
M.G.: a 12 anni a stento sapevo come si faceva un figlio, prima pensavo arrivasse la cicogna
G.D.O.: a 14 anni hanno già l’esperienza di Ilona Staller, in arte Cicciolina

5. La tecnologia
M.G.: a 15 anni avevo un Nokia 3310 e al massimo scrivevo innocenti racconti sul mio blog MSN
G.D.O.: a 11 anni hanno già l’iPhone (ultimo modello ovviamente) e hanno tutti i social: Facebook, Instagram e Twitter

6. Se andavo male a scuola
M.G.: se il colloquio scolastico andava male era meglio che non tornavo a casa
G.D.O.: se il colloquio scolastico va male la colpa è ovviamente dei professori troppo severi e ingiusti

7. Lo scooter
M.G.: ai miei tempi i miei genitori me lo comprarono dopo circa 12 mesi di insistenze continue e lotte all’ultimo sangue
G.D.O.: oggi hanno la macchinetta 50 alla mezzanotte del giorno in cui compiono 14 anni (alcuni anche prima, in attesa di compiere gli anni… bisogna essere puntuali in certe cose)

8. Il rispetto verso gli altri
M.G.: se mancavo di rispetto a un adulto mi arrivava una sberla che la volta dopo non solo non l’avrei fatto ma non mi sarebbe neanche passato lontanamente per la testa
G.D.O.: se mancano di rispetto a qualcuno non fa nulla, anzi se l’altro si offende la colpa è sua (sarà permaloso)

Condividi questo articolo con i tuoi amici