L’esercito dei fuori corso. Ecco quanti sono in tutta Italia

Sei fuori corso? Beh non preoccuparti, sei in buona e soprattutto numerosa compagnia. Tra le tante cose criticabili del sistema universitario italiano c’è certamente l’elevato numero di studenti che non riesce a completare in tempo il proprio corso di studi. Ora le statistiche danno numeri chiari che fanno ulteriormente riflettere sul problema.

Secondo il profilo dei laureati elaborato dall’Istituto Interuniversitario Almalaurea sui circa 228 mila laureati nell’anno solare 2014 solo il 45% si è laureato in corso. Ciò vuol dire che più della metà (55%) ha perso almeno un anno (nella migliore delle ipotesi) per conseguire il titolo di studio.

Di questi una fetta importante (che sfiora il 20%) accumula almeno tre anni di ritardo. Un’eternità, stando soprattutto alle ultime dichiarazioni del ministro Poletti per il quale è meglio laurearsi in fretta e con un voto non troppo alto, piuttosto che accumulare ritardi che permettono un tardivo inserimento nel mondo del lavoro.

Tuttavia il ritardo nel concludere il corso di studi molto spesso dipende anche dal corso di laurea che si è scelto. Non è un caso che ci sono facoltà in cui più del 60% riesce a laurearsi in tempo e altre in cui la percentuale non arriva a toccare neanche il 30%. Se vuoi saperne di più, puoi consultare il nostro articolo con i numeri degli studenti fuori corso per ogni singolo corso di laurea.

Foto tratta da Espresso, Repubblica

Condividi questo articolo con i tuoi amici