Ecco quanto paga lo Stato per farci studiare (e laureare)

Durante la mia esperienza universitaria una delle cose delle quali sento più spesso parlare (e lamentarsi) sono le tasse dovute all’Ateneo. Le quali sono suddivise per reddito (almeno questo!) ma arrivano a toccare picchi davvero elevati, anche di 2500 o 3000 euro per un’Università pubblica.

Ma sono davvero tanti questi soldi con cui ognuno di noi contribuisce ad assicurare il diritto all’istruzione? C’è chi giura di si. Ma analizzando i costi che lo Stato sostiene per farci studiare e laureare, la risposta sarebbe già più vacillante se non addirittura negativa.

È stato analizzato infatti che per mantenere l’apparato universitario pubblico ogni anno lo Stato spende 12,6 miliardi di euro. In soldoni (scusando il gioco di parole) esso sborsa 30 mila euro annuali per ciascun studente per garantire professori, strutture, organizzazione, manutenzione e tanto altro. In confronto le nostre tasse universitarie sono solo un modestissimo contributo, per quanto necessario.

Condividi questo articolo con i tuoi amici