Le caratteristiche che rendono uno studente di Giurisprudenza un soggetto molto interessante

Studiare Giurisprudenza non significa soltanto studiare e basta, ma è un processo emotivo ben più ampio, che comprende grandi e gravi cambiamenti della personalità e del carattere che non sono assolutamente da sottovalutare fin dai primi anni di frequenza dell’Università. Tuttavia gli studenti di Giurisprudenza ne sono consapevoli e chi gli sta accanto pure.

Ovviamente i cambiamenti non sono solo e per forza negativi; ma si maturano tante qualità e pregi che rendono uno studente di Giurisprudenza un soggetto molto interessante. Vi elenchiamo di seguito alcuni motivi per cui crediamo ciò.

1) è di cultura
2) ha molti interessi
3) è simpatico
4) ha sempre la battuta pronta
5) crede sempre di avere ragione
6) finisce sempre con l’avere ragione
6 bis) finisce sempre con l’avere ragione anche quando non ne ha
7) sa amare il partner come pochi altri
8) è abituato al sacrificio
9) è un soggetto generoso
10) sa sempre il fatto suo
11) è un tipo carismatico
12) sa usare bene le parole
13) sa mostrare il lato bello delle cose
14) sa occultare il lato brutto delle cose
15) sa raggirare il prossimo
15 bis) sa raggirare il prossimo senza che questo se ne accorga
16) volge le situazioni complesse a suo favore
17) se non riesce a volgerle a suo favore riesce a sbarazzarsene
18) vede sempre il bicchiere mezzo pieno
19) sa convincere gli altri che il bicchiere è mezzo pieno
19 bis) sa convincere gli altri che il bicchiere è mezzo pieno anche quando è completamente vuoto
20) non si fa mai abbattere da nulla
21) è un soggetto perspicace
21 bis) è un soggetto perspicace quando gli conviene
22) è uno studente di Giurisprudenza… e abbiamo detto tutto

Condividi questo articolo con i tuoi amici