Tesi di laurea: alcune cose da sapere

Tantissimi studenti quando giungono al termine del loro percorso universitario possono incontrare alcune difficoltà nel redigere la tesi di laurea. Questo accade il più delle volte perchè durante il percorso universitario si studia molto a livello teorico ma spesso non viene, per lo meno in certi corsi di studi, data la stessa attenzione al lato pratico e per questo gli studenti si trovano impreparati.

Ma oggi vogliamo darvi alcuni consigli di cui potreste fare tesoro. Anzitutto cercate sul web tutti gli appunti (o, perchè no, anche tesi già pronte perchè fatte da altri studenti in passato e caricate su internet). Attenti però a non copiare integralmente il contenuto di questi documenti: vi abbiamo già parlato in altri articoli di come i sistemi anti-plagio di cui si sono dotate le Università sono sempre più avanzati, con casi addirittura di laureandi bocciati in sede di esame di laurea proprio a causa della non originalità del loro lavoro finale.


Altresì potete utilizzare il web per entrare in contatto con colleghi (anche di altre Facoltà d’Italia) che, avendo già affrontato l’esperienza della tesi, possono sempre darvi qualche consiglio tecnico che può avere sempre la sua utilità. Ci sono tantissimi forum dedicati a queste discussioni ed anche i gruppi di Facebook possono certamente tornarvi utili.

Infine molto dipende anche dalle esigenze del vostro professore. Magari alcuni prediligono una tesi più argomentata, altri preferiscono schemi od ancora caratteristiche diverse. La cosa più importante è capire, già in sede di colloquio per chiedere la tesi a un professore piuttosto che a un altro, cosa il vostro professore richiede. Evitate, tranne nel caso abbiate specifici obiettivi per il voto finale, i docenti eccessivamente esigenti: vi faranno perdere tempo e questo non farà che aumentare il vostro nervosismo per la temuta prova finale. Temuta, ma bella. Perchè è il momento in cui coronerete i sacrifici di anni e anni di studio.