Rimedi per sconfiggere acne giovanile

Una delle patologie certamente più odiate, dai giovani soprattutto ma non solo (come diremo meglio nel seguito di questo articolo), è l’acne. Essa crea un forte stato di disagio nei soggetti che ne sono colpiti, in particolar modo le ragazze, con riguardo alle quali il tasso di incidenza di detto fastidioso disagio sembra essere in costante aumento.

Ma come sconfiggerla? Tantissimi cercano creme e pomate miracolose le quali il più delle volte si rivelano non pienamente soddisfacenti. Secondo una ricerca svolta da alcuni autorevoli dermatologi americani sembra che il primo passo da compiere sia quello di evitare i principali fattori di rischio di insorgenza e aumento di detta patologie.

Quali sono questi fattori? Anzitutto l’alimentazione. Essa è fondamentale e fare un’alimentazione sana e corretta è la prima cosa fondamentale per combattere l’acne. Basta cercare su Google cibi o alimenti da evitare per sconfiggere l’acne che vi spunteranno una serie di interessanti consigli. Tra essi bisogna assolutamente evitare l’utilizzo di latticini e zuccheri semplici. Di contro sono consigliati i cibi contenenti un’elevata quantità di vitamine, come frutta e verdura: in particolare vitamine A, E, C, Zinco. E bere tanta, tantissima acqua.

Altro fattore di rischio, questo forse meno conosciuto rispetto al precedente, è l’inquinamento. Evitare dunque luoghi troppo caotici e pieni di smog e altre sostanze inquinanti, nei limiti del possibili, può aiutarvi a raggiungere il vostro obiettivo di sconfiggere l’acne.

Infine, una chicca. L’acne sembra colpire solo i giovani di età, ma non è così. Nella medesima ricerca americana sembra che sui nuovi casi di acne su base annuale ben il 35% riguardavano soggetti di età superiore ai 35 anni. Non la metà, ma poco ci manca.

In ogni caso basta seguire questi pochi consigli per migliorare la vostra soluzione. Se c’è qualcuno di voi che ha provato cure o altro con successo, può integrare questo articolo scrivendo la propria opinione nei commenti qui in basso.

Condividi questo articolo con i tuoi amici