I 6 motivi per cui gli studenti fuori corso hanno un carattere migliore degli altri

Molto spesso si discute degli studenti fuori corso da tanti punti di vista quali l’inserimento nel mondo del lavoro o gli anni necessari per concludere un corso di studio; e anche noi di Studenti Unict abbiamo fatto alcuni articoli su queste tematiche. C’è da dire comunque che non sempre, anzi forse solo nella minor parte dei casi, gli studenti diventano fuori corso per cause addebitabili solo al loro scarso impegno; il più delle volte essi sono costretti a mantenersi gli studi lavorando, cosa che toglie molto tempo allo studio, oppure ad altre attività. Per questo non è assolutamente vero che uno studente fuori corso ha qualcosa in meno rispetto a chi si laurea in corso! Molto spesso anzi accade che chi è studente fuori corso possa avere tante qualità e pregi che non si rinvengono negli altri studenti. Noi vogliamo elencarli alcuni, sperando che sarete d’accordo con noi. Continua a leggere l’articolo per i 6 motivi per cui uno studente fuori corso ha un carattere migliore degli altri 😉

1. E’ PIU’ ALLEGRO
Si sa, gli studenti fuori corso sono spesso più allegri rispetto agli altri. Hanno sempre il sorriso stampato sulla bocca qualsiasi cosa accada e questo rende di loro un’ottima compagnia per trascorrere delle ore spensierate!! Inoltre hanno sempre la battuta pronta e questo li rende molto simpatici e socievoli
2. SA PRENDERE LA VITA CON PIU’ LEGGEREZZA
Tanti vedono i problemi della vita come ostacoli insormontabili ed oltre a essere stressati loro creano stress anche a chi gli sta intorno. Certamente questo non è il caso di chi è fuori corso, costretto a fare di necessità virtù: non fa drammi per non aver passato un esame nè supplica gli altri di compatirlo quando accade qualcosa di brutto. Questo implica anche una forza caratteriale che altri potrebbero non avere
3. HA UN MAGGIORE SENSO PRATICO
Molto spesso, come abbiamo già avuto modo di sottolineare, chi è fuori corso lo è per necessità, per dover svolgere lavoro o altre attività contemporaneamente agli studi universitari. Proprio queste attività possono far sviluppare in loro un maggiore senso pratico, spesso difettoso in coloro che passano il più del tempo incollati alla sedia a studiare. Anche questo è un pregio che nella vita può sempre tornare utile

4. NON SONO PERMALOSI
Gli altri studenti, in particolar modo chi ha una media molto alta, spesso tende a offendersi maggiormente, sia per questioni strettamente universitarie che per altro. Gli studenti fuori corso sono solitamente meno permalosi, pronti sempre allo scherzo anche su sè stessi. A chi non è mai capitato, nella propria carriera, di avere a che fare con studenti fuori corso dotati di forte senso dell’autoironia? Accade sempre, praticamente
5. SONO MENO STRESSATI
Solitamente chi studia da mattina a sera ha una carriera universitaria brillante ma anche lo stress che vi si ricollega non è certamente da meno! Per questo gli studenti fuori corso potrebbero avere meno stress ed anche per questo, oltre ai motivi sopra elencati, potrebbero rivelarsi un’ottima compagnia
6. NON VI STRESSERANNO CON L’ANSIA PRE-ESAME
Gli studenti fuori corso non stressano con l’ansia pre-esame; questo è un dato di fatto sul quale, credo, conveniamo tutti. Chi non è fuori corso distrugge gli altri di domande, ansie, risponde male neanche fosse una donna in piena fase pre-mestruale (ma ovviamente le crisi riguardano anche i ragazzi, chiaro! :D). Chi è fuori corso no. Particolarmente consigliato per i partner poco pazienti

Avete altri pregi degli studenti fuori corso?? Scriveteli nei commenti qui sotto 😀

Condividi questo articolo con i tuoi amici