L’Etna continua a dare spettacolo

Il Nuovo Cratere di Sud Est e’ tornato a dare spettacolo: una pioggia di cenere, modesta ma non banale, sta interessando da qualche giorno paesi etnei, quali Sant’Agata di Battiati e San Giovanni la Punta.
Da quanto rilevato dagli studiosi dell’Ingv di Catania, il movimento e’ cresciuto rispetto a ieri, tanto da permettere agli abitanti dei suddetti paesi di sentire forti boati provenienti dalla sommità. L’avanzamento della colata lavica dell’ Etna è stata accompagnata spesso da piccoli crolli di porzioni instabili del fianco orientale dello stesso. Il fenomeno, durato circa una decina di minuti, è stato accompagnato da crolli di materiale e nebulizzazione in atmosfera di cenere rossastra ricaduta in prevalenza attorno all’area sommitale e sull’alto fianco meridionale del vulcano.

Condividi questo articolo con i tuoi amici