7 cose da sapere sull’Università di Catania

Ci sono alcune cose e informazioni che tutti gli studenti dell’Università di Catania dovrebbero sapere per comprendere appieno il prestigio storico e culturale del nostro Ateneo. Tuttavia non tutti hanno la pazienza di cercare informazioni sul web, così ne abbiamo raccolte alcune che possono essere di vostro interesse. Ve le proponiamo qui sotto, sperando che possano suscitare il vostro interesse. 🙂

– è l’Università più antica della Sicilia e una delle più antiche d’Italia: fondata nel 1434 ha alle spalle ben 7 secoli di storia

– di un Gymnasium a Catania si ha però notizia sin dal V secolo a.C., ai tempi di Ippocrate. Non si trattava di un’Università in senso moderno, ma questo rafforza il grande valore culturale di Catania fin da tempi antichissimi

– nei primi tempi i titoli rilasciati non superavano i 25 l’anno. Numeri bassissimi se paragonati alle migliaia di titoli che ogni anno rilascia l’Università al giorno d’oggi


– la biblioteca dell’Università di Catania conserva tante preziose opere e codici in formato originale; in generale contiene circa 200.000 volumi (un’enormità)

– è stata l’Università in cui hanno studiato grandissimi della letteratura come Mario Rapisardi e Luigi Capuana

– con più di 52 mila studenti iscritti è la seconda più grande Università del Sud Italia alle spalle solo della Federico II di Napoli. Ha più iscritti delle Università di Palermo e Bari

– l’attuale Palazzo dell’Università vide la luce, a seguito del terremoto del 1693, sono nel 1696 e fu costruito sulle rovine del precedente edificio; per questo il palazzo ha un elevatissimo valore storico. Prima le lezioni dell’Università furono ospitate in altri luoghi come ad esempio in piazza Duomo in luoghi vicini all’attuale Palazzo dei Chierici