Al via le lezioni di Computer Forensics a cura del prof. Battiato

A partire dal 16 marzo per 12 settimane, tutti i lunedì alle ore 15:00, avranno luogo le lezioni del corso di Computer Forensics (48 ore – 6 CFU) , tenuto nell’ambito del corso di laurea in Informatica dal prof. Sebastiano Battiato (associato di Informatica e docente di Computer Vision al dipartimento di Matematica e Informatica).

Il corso è rivolto a coloro che esercitano o si preparano a esercitare professioni in ambito investigativo (forze dell’ordine, operatori di Polizia Giudiziaria), giuridico e informatico. L’iscrizione è consentita ovviamente anche a coloro che, per motivi di aggiornamento culturale e professionale, intendano seguire degli insegnamenti universitari, sostenere i relativi esami e averne regolare attestazione, purché non siano contemporaneamente iscritti a un corso di studi universitario o a più di 5 corsi singoli equivalenti a 40 CFU l’anno”. Per partecipare occorre iscriversi secondo le Procedure previste per i “corsi singoli” entro il 10 marzo 2015 (iscrizioni tardive sono consentite non oltre il 31 marzo 2015, con pagamento di una mora pari a 50 euro). .

Frutto della partnership scientifica tra il gruppo di ricerca Image Processing Lab con istituzioni locali, forze di Polizia, onlus come Telefono Arcobaleno, impegnate quotidianamente a contrastare i crimini informatici nella Rete , il corso e’ nato dall’esigenza di migliorare l’efficacia delle attività di investigazione telematica e di ridurre il rischio di errori investigativi. Esaminando gli aspetti tecnologici e giuridici attinenti alla prova digitale in ambito forense, esso sarà teso a promuove l’utilizzo di tecniche specifiche di analisi dei reperti informatici : non a caso verranno presentate le diverse modalità di investigazione “digitale” alla luce dell’ordinamento giuridico italiano, nonché un quadro complessivo dei problemi tecnici, tipicamente informatici, in connessione con le problematiche giuridiche che sottendono a tali tipi di indagini

Condividi questo articolo con i tuoi amici